Formatura a Caldo

Contando sull'esperienza decennale, BOLDRINI è sinonimo di formatura a caldo ed a freddo di fondi per serbatoi ad alta pressione e di impianti per il settore nucleare; le nostre presse da stampaggio a quattro colonne raggiungono una potenza di 5000 tonnellate e le nostre calandre una potenza di 9.000 tonnellate.

Al di sopra di un certo spessore, il processo di formatura a freddo diventa eccessivamente costoso e generalmente non accettato dalla normativa: ne consegue che la formatura a caldo è la sola modalità per trasformare un disco in lamiera in un fondo finito. Il design esclusivo della ROTEX combina una pressa a caldo con una bordatrice capace di produrre semisfere e fondi fino ad uno spessore di 200 mm.

L'enorme vantaggio di questa macchina sta nel ridotto costo delle attrezzature e degli stampi necessari, se confrontati con qualsiasi altra tecnologia conosciuta.

Calandratura a caldo di una lamiera da 2000x120 su calandra P4RY/T 3000x72
Formatura di un fondo a caldo su ROTEX 160x6000
Esempio di formatura a caldo su ROTEX e fondo finito per l'industria nucleare
Rullatura a caldo su calandra Verrina